Informazioni generali

Le domande d'iscrizione all'Asilo nido comunale "Primi Passi" vengono ricevute presso l'Asilo Nido da parte della Coordinatrice, la quale provvede a trasmetterle all'Ufficio Servizi Socio-scolastici, al quale compete la determinazione delle singole rette a seconda della fascia ISEE di appartenenza e degli orari di permanenza del bimbo presso il nido.

Qualora il numero di domande d'iscrizione presentate sia superiore al numero di posti disponibili, l'Ufficio provvede a stilare apposita graduatoria sulla scorta dei criteri fissati nel vigente Regolamento; la graduatoria così redatta viene trasmessa alla Coordinatrice che provvede a calendarizzare gli inserimenti.

All'atto dell'iscrizione i genitori dovranno presentare attestazione ISEE in corso di validità unitamente al proprio codice fiscale, ad un documento d'identità ed al certificato medico di buona salute del bimbo; qualora tale attestazione non venisse presentata, verrà applicata la retta massima prevista per i non residenti nel territorio comunale di Piazzola sul Brenta (attualmente fissata in € 490,00 mensili). Inoltre per il perfezionamento dell'iscrizione è richiesto il versamento di una quota di 100,00 € che sarà defalcata al pagamento della prima retta utile; qualora non venga dato seguito all'iscrizione, tale somma verrà trattenuta.

L'orario di apertura dell'asilo nido va dalle 8.00 alle 16.00; per venire incontro alle esigenze dei genitori sono state istituite una fascia di anticipo dalle 7.30 alle 8.00 ed una fascia di posticipo dalle 16.00 alle 18.00, usufruibili su precisa richiesta dei genitori ed a fronte di un ulteriore contributo, rispetto alla retta base, fissata in € 10,00/mese nel primo caso ed in € 30,00/mese nel secondo.

Costi

  Retta sociale (NO ISEE) € 80,00
  FASCE DI ISEE  
1 fino a € 6.000,00 € 180,00
2 da €  6.001,00 a € 10.000,00 € 240,00
3 da € 10.001,00 a € 15.000,00 € 320,00
4 da € 15.001,00 a € 25.000,00 € 385,00
5 da € 25.001,00 a € 30.000,00 € 415,00
6 da € 30.001,00 a € 35.000,00 € 440,00
7 oltre € 35.001,00 e non residenti € 490,00

E' possibile optare per un orario part-time (fascia oraria 08.00 – 12.30/13.00); in tal caso andrà corrisposta una retta decurtata del 20% rispetto alla fascia ISEE all'interno della quale si ricade (tale riduzione non si applica alle rette sociali). Non sono possibili le trasformazioni da part-time a tempo pieno (e viceversa) in corso d’anno.

Inoltre per i lavoratori dipendenti di aziende con sede legale presso i comuni aderenti all’iniziativa “Alleanze per la Famiglia” e che abbiano sottoscritto un accordo di welfare aziendale in applicazioni delle leggin. 208/2015 e 232/2016 la tariffa applicata per la frequenza al nido viene fissata in € 450,00 al mese purché l’ISEE risulti pari o inferiore a € 35.000,00;

Riduzioni

  • in caso di assenza per malattia si applicano le seguenti riduzioni alla retta:
    • fino a 7 giorni di assenza: nessuna riduzione;
    • da 7 giorni a 14 giorni di assenza continuativi: riduzione del 10% sulla retta;
    • da 15 giorni a 20 giorni di assenza continuativi: riduzione del 20% sulla retta;
    • oltre i 20 giorni continuativi: riduzione del 30% sulla retta.
  • Le assenze saranno computate anche a cavallo dei due mesi, con esclusione del sabato e della domenica se coincidenti con il periodo iniziale o finale. Le riduzioni di cui alla lett. a), saranno calcolate con arrotondamento al centesimo di euro e saranno conguagliate sulla retta successiva all’assenza. La riduzione non si applica ai periodi di chiusura del Nido per ferie estive, per la pausa natalizia e pasquale e per i ponti festivi, se coincidenti con il periodo iniziale o finale della malattia. Il verificarsi di tale ipotesi darà luogo alle sole riduzioni della lett. a) limitatamente ai giorni di funzionamento del servizio. La riduzione per converso si applica limitatamente ai periodi di chiusura del Nido per la pausa pasquale o per i ponti festivi, se compresi nell'arco dei 20 giorni di assenza per malattia;
  • nel caso di fratelli contemporaneamente utenti sarà applicata una riduzione del 20% sulla retta del secondo entrato, che sarà immediatamente revocata all'atto delle dimissioni dall'asilo di uno dei due;
  • nel caso di inserimento di un bambino residente e diversamente abile, frequentante l’asilo nido comunale part-time (presenza per numero di ore pari o inferiore al 50% delle ore settimanali di funzionamento della struttura) con la copertura dell’assistenza di un educatore di sostegno messo a disposizione dall’Az. ULSS, viene concesso di pagare la retta di frequenza per il 50% dell’importo dovuto, ciò in considerazione del fatto che la frequenza è subordinata alla presenza dell’educatore di sostegno e per cause indipendenti dalla volontà della famiglia;

Tempi

Le domande di iscrizione vengono raccolte durante tutto l'arco dell'anno.

A chi rivolgersi

Telefono:

0495590076

Email:

asilo.nido@comune.piazzola.pd.it

Ultimo aggiornamento:

08/10/2018
Approfondimenti

Normativa:

Documentazione da presentare

  • Attestazione ISEE in corso di validità
  • Codice fiscale
  • Carta d'identità

Modalità di pagamento

Accredito su c/c Tesoreria

Ulteriori informazioni:

L'attestazione ISEE deve essere presentata esclusivamente dai cittadini residenti di Piazzola sul Brenta; per i non residenti verrà applicata la retta massima di 490 € (comprensiva di pasti e pannolini).

La priorità per l’ammissione è riservata ai bambini residenti nel Comune di Piazzola sul Brenta; tuttavia sono ammessi alla frequenza i bambini residenti in altro Comune, in misura percentuale al numero di posti disponibili al momento della programmazione delle ammissioni, con un rapporto di 1 bambino ogni 6, senza vincolo di riserva.

Per contro, qualora nel rispetto di quanto sopra, si riscontri un’ulteriore disponibilità di posti,  detto criterio di proporzionalità  può essere modificato.

Responsabili

Unità organizzativa responsabile dell'istruttoria:

Asilo Nido (Responsabile: Fortin Paolo)

Responsabile del procedimento:

Responsabile del provvedimento:

Dettagli Procedimento

Modalità avvio:

Ad istanza dell'interessato

Conclusione procedimento:

Provvedimento espresso

Strumenti di tutela riconosciuti dalla legge:

L. 241/1990 (in particolare artt. 2 e 25)

Rilevanza SUAP:

No