Si informa la coittadinanza che l’articolo 3, comma 3-bis, del D.L. 30 aprile 2019, n. 34, convertito, con modificazioni, dalla Legge 58/2019, ha modificato l’articolo 1, comma 2, del decreto del Presidente della Repubblica n. 322/1998, recante modalità per la presentazione delle dichiarazioni relative alle imposte sui redditi, all’imposta regionale sulle attività produttive e all’imposta sul valore aggiunto.

In particolare sono stati soppressi il secondo ed il terzo periodo del citato articolo 1, comma 2, del decreto n. 322 del 1998, il quale prevedeva, per i contribuenti, la possibilità di ritirare gratuitamente presso gli uffici comunali i modelli in formato cartaceo per la dichiarazione dei redditi delle persone fisiche, nonché la possibilità per l’Agenzia delle entrate di individuare ulteriori modalità di distribuzione o di invio dei modelli dichiarativi e di altri stampati

Pertanto l’Agenzia della Entrate, a partire dalla prossima campagna dichiarativa 2020, non provvederà più alla stampa e alla distribuzione dei modelli 730 e Redditi PF (fascicoli 1 e 2) ai Comuni, presso i quali pertanto non sarà più possibile il ritiro, da parte dei cittadini, dei modelli su riportati.

Contatti

  • Ufficio Tributi: 0499697984

Allegati

14/01/2020