In vista della prossima  indizione del referendum popolare abrogativo sulle trivellazioni in mare per il quale, con decreto del Presidente della Repubblica (decreto di convocazione dei comizi elettorali) del 15.2.2016 , è stata deliberata la data di votazione del 17 aprile 2016, si rammenta che la legge 6 maggio 2015, n. 52 prevede il voto per corrispondenza degli elettori temporaneamente all'estero per motivi di lavoro, studio o cure mediche e dei loro familiari conviventi, con presupposto temporale della presenza dell'elettore all'estero per un  periodo  minimo  di tre mesi comprendenti la data delle votazioni.

La decisione di avvalersi dell’opzione per l'esercizio del voto per corrispondenza nella circoscrizione estero dovrà pervenire al Comune d'iscrizione nelle liste elettorali entro i dieci giorni successivi alla data di pubblicazione del decreto di convocazione dei comizi elettorali (con possibilità di revoca entro lo stesso termine).

L'opzione può essere inviata per posta, per telefax, per posta elettronica (anche non certificata) oppure può essere recapitata a mano al Comune anche da persona diversa dall'interessato, utilizzando il modello presente in allegato corredato di copia di documento d'identità valido dell'elettore, e deve in ogni caso contenere l'indirizzo postale estero cui va inviato il plico elettorale.

Quando

  • 19/02/2016

Dove

  • Piazza S. Pertini
    35016 Piazzola sul Brenta PD
    Italia

Contatti

  • Per informazioni Ileana Puppett: 049/9697937

Allegati

19/02/2016