In vista del referendum costituzionale del prossimo 29 marzo 2020 gli elettori residenti all’estero, cioè quelli inseriti d’ufficio nell'elenco elettori iscritti nell’Anagrafe degli Italiani Residenti all’Estero (AIRE), possono optare per esercitare il diritto di voto in Italia.

L’opzione dovrà pervenire all’ufficio consolare nella circoscrizione di residenza dell’elettore entro il termine dell'8 febbraio

Le modalità di presentazione della domanda sono le seguenti:

  • con consegna a mano;
  • a mezzo posta
  • con invio telematico,

In tutti i casi la domanda dovrà pervenire unitamente a copia fotostatica non autenticata di un documento d’identità.

L'opzione di voto può essere revocata con le medesime modalità di cui sopra ed entro gli stessi termini previsti per il suo esercizio.

Il ministero degli Affari esteri e della Cooperazione internazionale ha predisposto, a titolo orientativo, l’apposito modulo d’opzione (scaricabile in calce a questa pagina) che gli elettori residenti all’estero potranno utilizzare o prendere come riferimento per formulare l’opzione per l’esercizio del voto in Italia.

Contatti

  • Ufficio elettorale: 049/9697937

Allegati

05/02/2020